Radiologia e Radiologia 3D

Nella moderna medicina odontoiatrica l’esame radiografico è di fondamentale importanza poiché rappresenta l’unica indagine che permette di osservare nel dettaglio l’anatomia ossea del paziente.
La nostra unità radiologica offre diversi tipi d’imaging radiografico: imaging Endorale –Panoramico – Cefalometrico – Dentalscan con Cone Beam. Questi prodotti possono soddisfare tutte le esigenze per un accurato studio dell’apparato maxillo-facciale.

L’imaging endorale è sistema composto da un una pellicola endorale e un tubo radiogeno. La pellicola endorale viene posizionata nella bocca del paziente con l’ausilio di centratori e viene sottoposta all'emissione di raggi.
Tra i vantaggi, troviamo la ridottissima emissione di raggi X rispetto alla radiografia tradizionale (riduzione di ben 25 volte); un ulteriore vantaggio è il post-processing,sistema che consente di modificare e migliorare la qualità delle immagini che non risultano essere ottimamente analizzabili, evitando così di ripetere la radiografia. La radiografia ortopanoramica è considerata uno dei principali esami diagnostici,consente infatti una visione completa dell'anatomia dentale del paziente e costituisce la base sulla quale impostare i successivi approfondimenti per le più scrupolose esigenze diagnostiche.Oltreché rappresenta uno dei punti cardine del protocollo diagnostico della prima visita, permettendo di scoprire tutte quelle affezioni dell’apparato stomatognatico che risultano nascoste all’esame obiettivo.
È un esame rapido e non invasivo, per la cui esecuzione ci avvaliamo di uno degli apparecchi radiografici più moderni; un dispositivo ad acquisizione digitale, con bassa dose di emissione di raggi X e ottimizzazione della visione delle radiografie; ciò permette di eseguire indagini sempre personalizzate ed ottimizzate alla variabilità anatomica dei pazienti. Per la diagnosi di malocclusione e la programmazione del trattamento ortodontico, lo specialista può richiedere un'ulteriore radiografia oltre l’ortopanoramica:la teleradiografia latero laterale del cranio. Le informazioni fornite da questo esame sono di tipo scheletrico e sulla previsione di crescita e possono essere di grande utilità per la scelta della giusta strategia di trattamento di alcuni tipi di malocclusione. Il Dentalscan con Cone Beam è una tomografia computerizzata a raggi conici che permette di ottenere, mediante un software di ricostruzione dedicato, lo studio tridimensionale delle arcate dentarie, dei seni paranasali e delle articolazioni temporo-mandibolari.
Questa metodica, di elevata specializzazione, è indispensabile per la pianificazione delle terapie di protesi implantologica.
L’analisi Dentalscan realizza ricostruzioni assiali degli spessori definiti di un dato segmento. A questi spessori corrispondono dei valori di densità ossea che vengono tradotti in scala di grigio sull’immagine finale.

È importante comprendere che, pur essendo un esame radiologico, la quantità di radiazioni impiegate segue un protocollo di dosaggio ultra basso e significativamente inferiore rispetto a quello utilizzato da altri esami TAC.
L’indagine viene eseguita con il paziente comodamente posizionato e dura mediamente 30/40 secondi. L’apparecchiatura inoltre lascia uno spazio aperto, rendendo così il Dentalscan, un esame adatto anche a chi soffre di claustrofobia.
I moderni protocolli per l’applicazione degli impianti dentari prevedono che il paziente, dopo esami di primo livello (esempio Rx Ortopanoramica) esegua un esame radiologico che permetta di studiare tridimensionalmente l’anatomia ossea della sua bocca.

L’esame Dentalscan è diventato lo strumento principale per la preparazione di un intervento di chirurgia implantare. A oggi non esiste un’altra valutazione che riesca a ricostruire un modello tridimensionale delle arcate mandibolari con un dettaglio analogo a quello prodotto dal Dentalscan.
Le informazione che possiamo ricavare dalla tecnologia 3D sono la qualità e la quantità di osso, che permetteranno al professionista di verificare se è possibile intervenire con l’inserimento degli impianti. La tecnica chirurgica da adottare, sarà determinata sulla base dello spessore e delle condizioni ossee del paziente.

Grazie a questa innovativa tecnologia sarà possibile conoscere anche la precisa inclinazione che l’impianto dovrà avere, una volta inserito nell’osso. Inoltre il Dentalscan è utilissimo anche per eseguire diagnosi di semplici processi infiammatori,di qualsiasi anomalia della dentizione o nella valutazione della chirurgia estrattiva ; garantendo così anche un valido supporto dal punto di vista della prevenzione dentale a 360°.

L’accuratezza delle immagini prodotte riesce a coadiuvare l’individuazione di molti problemi odontoiatrici.

Radiologia
Radiologia2
Radiologia3
Radiologia01
Radiologia07
Radiologia04
Radiologia05
 

Ortopanoramica a Roma Radiologia 3D

Richiedi una visita!

Iscriviti alla nostra Newsletter!
gtag('config', 'UA-55614790-30');

Con riferimento al Provvedimento dell'Autorità Garante per la Tutela e Protezione dei Dati Personali.
"Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie dell' 8 maggio 2014" (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014)
Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).